Condividi questa pagina

REALIZZAZIONE SITO WEB

CONCETTO FONDAMENTALE

Nella realizzazione di un sito web l’aspetto grafico è importante, ma avere un sito web bello graficamente è solo un primo passo.

Un sito web bello, ma non posizionato adeguatamente in Google non serve a niente. Se non si lavora sulla ottimizzazione nei confronti dei motori di ricerca (la cosiddetta SEO – Search Engine Optimization), il tuo bel sito web non riceverà nessuna visita. Sarà un sito bello, ma un sito tra tanti, parcheggiato nella immensa rete di Internet, invisibile, in definitiva… inutile.

Le visite devono quindi rappresentare l’obiettivo più importante nel tuo progetto web.

Di seguito una schermata di Google Analytics, strumento tra i più efficaci per monitorare le visite

realizzazione sito web creazione sito internet

Riassumendo:

  1. Un buon posizionamento del sito web significa ricevere visite sul sito web.
  2. Visite significa clienti. Visite significa persone che arrivano sul tuo sito, interessate ad acquistare i tuoi prodotti o servizi.

COME PORTARE VISITE AL SITO WEB

Due piccole premesse:

  1. quando si parla di SEO, ovvero di ottimizzazione nei confronti dei motori di ricerca, ci si riferisce quasi esclusivamente al motore di ricerca Google, in quanto Google è il motore di ricerca più utilizzato.
  2. quando si parla di posizionamento ci si riferisce al posizionamento relativamente ad una determinata parola chiave, ovvero un termine di ricerca composto da una o più parole.

Ci sono una molteplicità di fattori che contribuiscono ad un buon posizionamento nella SERP (Search Engine Results Page) di Google, ovvero nei risultati di ricerca di Google.

Vediamo alcuni:

  • Uno degli aspetti che ti fanno salire nel posizionamento è la velocità di caricamento del sito web. La velocità di caricamento dipende molto dalle prestazioni dell’hosting. L’hosting è il server (computer) che ospita il tuo sito. Occorre quindi comprendere l’importanza di investire soldi su un hosting con buone prestazioni. Un sito veloce viene premiato agli occhi di Google. Inoltre se un sito e veloce, i visitatori sono più propensi a navigarlo, senza andare via. Più lunghe sono le visite, più Google ti premia. Questo perché l’obiettivo principale di Google è quello di fornire contenuti utili agli utenti. E, se un utente rimane su un sito per molto tempo, significa che sta trovando informazioni interessanti. In questo caso Google sta dando un buon servizio e il tuo sito viene premiato.
  • Un altro aspetto imprescindibile per ottenere un buon posizionamento è un sito internet responsivo. Un sito web responsivo (responsive in inglese) è un sito che adatta automaticamente il suo layout in base al dispositivo sul quale viene visualizzato, sia esso un computer, un notebook, un tablet o uno smartphone.

come portare visite al proprio sito web

  • L’utilizzo di un certificato SSL che consente al tuo sito di utilizzare il protocollo HTTPS è anch’esso imprescindibile. Il certificato SSL (Secure Sockets Layer) rappresenta un indice di fiducia e professionalità per qualsiasi tipo di sito online e rappresenta una scelta premiata agli occhi di Google. La tecnologia SSL è utilizzata per rendere sicuri gli scambi di dati su Internet: questo sistema cripta i dati trasmessi tramite protocollo HTTPS. L’SSL garantisce ai visitatori del tuo sito Web che i loro dati non siano intercettati illegalmente. L’utilizzo del certificato SSL è confermato dalla visualizzazione di un lucchetto accanto al nome di dominio, nella barra degli indirizzi.
  • L’anzianità del nome di dominio (il www.nomedominio.it per capirci) è un altro fattore premiato agli occhi di Google. Maggiore è il tempo dal quale il tuo sito internet è online e più credibilità acquisterà agli occhi di Google.
  • Conten is the king” (il contenuto è il re). Come abbiamo detto l’obiettivo di Google è fornire contenuti utili ai suoi utenti. E’ importante quindi lavorare il più possibile sui testi, sulle immagini e su eventuali video. I testi devono essere 100% originali e non copiati da altri siti per non incorrere in penalizzazioni da parte di Google. I contenuti sono il presente e il futuro di Internet. Le persone in Internet cercano contenuti, che sia per informarsi o per intrattenersi. Google lo sa bene: fornire contenuti utili agli utenti è il motivo del suo successo, quindi anche il suo obiettivo primario. Questo è il nostro consiglio, il segreto che ti sveliamo: se vuoi davvero realizzare un sito web ben indicizzato in Google devi creare un numero rilevante di contenuti utili. Ti facciamo una domanda: perché tu stai leggendo queste pagina? Perché sei arrivato fini qui nella lettura, impiegando il tuo tempo? Il motivo è semplice: hai trovato informazioni utili. Questo Google lo sa bene. Lo sa in virtù della durata della tua visita su questa nostra pagina. Google con i suoi algoritmi calcola l’utilità di un contenuto nei modi possibili per un software, calcolando ad esempio in quale percentuale le persone abbandonano immediatamente un sito internet (la cosiddetta frequenza di rimbalzo) —> pagina web non utile, e in quale percentuale invece le persone trascorrono del tempo nella lettura o nella visualizzazione di contenuti —> pagina web utile. Un sito web con pochi contenuti o con contenuti di scarsa utilità non sarà mai promosso da Google nella prima pagina. Facci caso, prova a fare una ricerca su Google e a vedere quali pagine web sono nelle prime posizioni. Ti renderai conto che nelle prime posizioni ci sono pagine web con testi lunghi fino anche a 1.000 parole e oltre, quindi testi dal buon potenziale informativo, collocate in siti web articolati e ricchi di informazioni.
  • Keyword (parole chiave). Nei testi, ma anche nelle immagini e video, è importante fare uso delle parole chiave per le quali si desidera comparire in Google. E’ necessario non eccedere nell’uso di parole chiave e non utilizzarle in modo forzato, al fine di non creare contenuti spam penalizzati da Google. L’utilizzo delle parole chiave deve apparire il più possibile naturale nel flusso del testo.
  • Backlink (link su altri siti che puntano al tuo sito). Il web ha la struttura di una rete, dove i vari siti e contenuti sono collegati tra loro. Google premia la struttura ipertestuale del web. Per cui fare in modo che altri siti web inseriscano link al tuo sito web ha effetti benefici nel posizionamento Google del tuo sito. Anche in questo caso, occorre lavorare sulla qualità dei backlink, che devono essere su siti autorevoli e benvisti agli occhi di Google. Backlink su siti spammosi hanno l’effetto contrario, portando a penalizzazioni da parte di Google. I backlink non vanno inseriti nudi e crudi sugli altri siti, ma vanno posizionati, come approfondimento utile, nell’ambito di articoli ospitati su siti che trattano tematiche affini al tuo settore. Ti sveliamo un ulteriore segreto: non sottovalutare mai il potere dei backlink inseriti nel contesto di guest post pubblicati su siti web autorevoli in tema con il tuo. Per esperienza, sappiamo bene che alcuni clienti che hanno poca confidenza con il Web considerano assurda l’idea di investire tempo e risorse nel procurarsi buoni backlink. A queste persone la storia dei backlink sembra tutta assurda, non comprendono. Bene, non fare lo stesso errore e fidati di noi: i backlink fanno la differenza, migliorando il posizionamento del tuo sito internet nei risultati di ricerca di Google. Ovviamente, anche in questo caso, il tutto va fatto con competenza e accortezza.

Quanto visto rappresenta una panoramica veloce dei molteplici fattori che determinano un buon posizionamento di un sito web. Dietro ad un sito web ben posizionato c’è un lavoro di ottimizzazione che è il risultato di anni di esperienza sul campo.

Vedi l’approfondimento sulla SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca)

Per ricevere un preventivo gratuito, o per qualsiasi domanda o richiesta di informazioni ti invitiamo a contattarci.

CONTATTACI PER RICEVERE UN PREVENTIVO GRATUITO, O PER QUALSIASI DOMANDA O CHIARIMENTO

Accetto il trattamento dei dati personali secondo la Privacy Policy


Condividi questa pagina